Melidoni Giuseppina

Giuseppina Melidoni, nata a Scilla (Reggio Calabria) e residente a Milano sin da giovanissima età. Strappata dal suo mare, ha sofferto molto. Creativa, attiva, estroversa, non si è arresa mai nella vita. Ha lavorato per tanti anni nel campo della moda a Milano come stilista di maglieria. Ha sempre avuto voglia di conoscere, di sapere, con una forza di volontà incredibile. Infatti, dopo tanti sacrifici, si è rimessa a studiare. Da circa venticinque anni frequenta corsi all’università, i primi anni presso l’“Unitre” e poi all’università dell’“Humaniter” di Milano, studiando teatro, recitazione, dizione, drammaturgia, filosofia, antropologia, psicologia e tante altre materie che segue tuttora.
Da tanti anni fa teatro con diverse compagnie che fanno capo all’ “Umanitaria” di Milano. E inoltre con “La Compagnia del Batticuore” ha recitato al teatro San Babila di Milano.
E’ anche autrice letteraria iscritta alla SIAE.
Scrive testi di canzoni in italiano e in dialetto e li musica. Ha scritto circa 100 canzoni di cui più di 30 musicate e registrate alla SIAE. Ha composto tre CD. Si è espressa anche dipingendo quadri. Con la casa editrice OTMA nel 2000 è stato pubblicato il suo primo libro, una raccolta di poesie dal titolo “Radici, Ricordi e Natura”. Ha fatto seguito nel 2004 il secondo libro di racconti “Odori di Mestieri Racconti e Monologhi”. Nel 2010 ha pubblicato il terzo libro “Il canto dell’anima”. Questo quarto libro “Scilla e Cariddi. Noi due per sempre”, un romanzo d’amore ambientato negli anni 50-60, sono ricordi che Giuseppina Melidoni aveva in mente da tanto tempo e finalmente si è decisa a scrivere. Le sue pubblicazioni hanno riscosso tanto successo e l’autrice ha ricevuto lettere di complimenti da personaggi autorevoli quali il Papa Giovanni Paolo II, il critico Vittorio Sgarbi, giornalisti e uomini politici come il senatore Enrico Rizzi, il quale così ha commentato: ” I libri di Melidoni sono pieni di sentimenti e di umanità. Possedendo i grandi valori morali si è ricchi, perché questa è la ricchezza. E lei la possiede in grande abbondanza”.
Nell’estate del 2011, per i 150 anni dell’unità d’Italia, Giuseppina Melidoni inviò una poesia su questo tema al Presidente della Repubblica Giorgio Napoletano e ne ebbe una lettera di complimenti, un omaggio dei suoi scritti, e la promessa che se ci fosse l’occasione, l’avrebbe invitata al Quirinale per recitarla. Ha ricevuto anche più di una lettera di complimenti dal sindaco di Milano Letizia Moratti

Le sue opere

Favole / 88 pagine / € 10,00
GIUSEPPINA MELIDONI ha voluto cimentarsi in un libro per bambini, ispirandosi principalmente all’amata nipotina Mariaelena. Utili anche gli incontri che fa presso le scuole d’infanzia e p......
Poesie / 118 pagine / € 10,00
Perché scrivo poesie Scrivo poesie perché voglio trasmettere luce interiore che va oltre e che tocca il mondo intero. Sono quasi tutte poesie che esprimono saggezza di un vis......
Altri / 96 pagine / € 10,00
Perché scrivo commedie Prima di tutto sono una persona altruista, quindi ho pensato di fare divertire gli altri, perché in questo mondo hanno bisogno di fantasia costruttiva e non di egoism......
Romanzi / 148 pagine / € 15,00
OTMA Ed. 2012 - ISBN - 978-88-6663-029-6 . . . Nata a Scilla e residente a Milano, Giuseppina Melidoni è un artista figlia del Sud. Cresciuta in una terra dove luoghi, mare, gente, tradizione e......