Pensieri, parole e immagini

Poesie / 80 pagine / € 10,00
OTMA Ed. 2009. . .
Questo libro è nato e cresciuto durante un periodo molto buio della mia vita, duro e con pochissimi momenti di serenità.
Così sono andato oltre, ho immaginato e scritto situazioni, momenti, speranze di una vita felice, a tutto tondo, che fino ad allora, era inimmaginabile e quasi impossibile.
Descrivo la vita passata e ne immagino una migliore.
Non voglio parlare di quello che in anni di sofferenza ho subito,le cose cho ho scritto sono spontanee, vissute, rielaborate e buttate su un foglio.
Spesso il lettore si può identificare in esse.
Ho voluto, creato e scritto un portafortuna che rispecchia i vari e molteplici aspetti della vita, dai quali ognuno può attingere per restare a galla: la speranza, l'ottimismo, l'amore per la natura, l'amicizia, la libertà e per finire l'amore più grande verso la mia amata Chiara.
Questo libro è testimone e ambasciatore che i sogni si possono realizzare e che la vita, anche se a volte ci fa del male, è troppo bella per non essere vissuta.

Andrea Viacava
Info e ordini telefonici Tel. 02312190

Potrebbero piacerti anche...

Romanzi / 288 pagine / € 15,00
OTMA Ed. 2008 Anno 1516 Un galeone parte alla volta del nuovo mondo. Non è una nave comune, ma un’imbarcazione innovativa per l’epoca ed il suo nome non risulta in nessun registro storico. ......
Romanzi / 123 pagine / € 12,00
OTMA Ed. 2007 Una donna che non si concede mai il tempo di essere, tra unacosa appena fatta e un’altra da fare. Si conosce, si analizza, si controlla mentre chiude una pratica durante il lavoro, men......
Poesie / 224 pagine / € 12,00
OTMA Ed. 2007 Ho scritto queste novelle evidenziando un problema e intorno ad esso scrivere una storia. Una storia inventata: lasciando al lettore uno spazio su cui riflettere. Il mio obbiettivo s......
Romanzi / 144 pagine / € 10,00
OTMA 2 Edizioni 2017 - ISBN - 978-888-5461062 Da un piccolo e tranquillo paese fra i boschi della Val di Sole, nel Trentino, scompare un uomo. C'è chi pensa che sia morto e chi dice di averlo......